Sul subconscio non si sa moltissimo ma quello che si conosce a riguardo è importantissimo e merita di essere approfondito. 

Il subconscio determina e influenza tutta la tua vita senza che tu ne sei consapevole. 

In psicologia c’è una differenza tra la parte conscia e la parte inconscia (o subconscia). La parte conscia è la parte di noi di cui siamo coscienti, è quella che utilizziamo per ragionare, per sapere quale strada prendere ed è l’aspetto di noi che conosciamo. 

Il nostro subconscio invece, è la sede delle nostre cariche emotive, dei nostri impulsi, dei nostri desideri ma anche del nostro immenso potenziale. 

La parte conscia di te rappresenta il 5%, il tuo subconscio rappresenta il 95% di te. È come un iceberg, dove la punta che emerge dall’acqua è la tua parte cosciente…mentre la quasi totalità che resta sommersa rappresenta il tuo subconscio. 

inconscio freud

Questo deve farti riflettere, perché vuol dire che non conosci il 95% di te stesso!

Non sai cosa c’è registrato all’interno del tuo subconscio, quanto alcune convinzioni ti limitano, quale emozioni ci sono seppellite e cosa determina tutti i tuoi comportamenti.

Tuttavia, anche se il subconscio determina ogni aspetto della nostra vita, se andassi in giro a chiedere alle persone quanto conoscono loro stesse, mi risponderebbero:” Certo, che conosco me stesso” eppure…non sanno perché gli piace una persona piuttosto che un’altra, non sanno perché amano uno sport e non un’altro, non conoscono la vera ragione delle loro ansie, o a cosa sono dovute le loro paure e i loro desideri eppure sono convinte di conoscersi.

Ciò che una persona può conoscere di sé è un misero 5%, a meno che non intraprende un percorso di crescita personale serio.  Dove l’Osservazione di determinati meccanismi  inconsci è alla base, ma questo non va più di moda perché si preferisce fare meditazione, yoga o chattare con le tedesche (che almeno non capiscono le idiozie che diciamo). 

Quindi, vediamo in maniera più precisa come il subconscio determina ogni aspetto della tua vita. 


Importante: Se desideri apprendere una strategia potentissima per riprogrammare il tuo subconscio puoi farlo tramite una semplice tecnica mentale che sembra sia stata utilizzata da uno psicologo Russo nel 1971 per sbloccare in modo quasi istantaneo il genio di atleti, pittori e performer. Trovi il video qui: “

Nel video gratuito scoprirai la strana storia di uno degli esperimenti sul potere del cervello più controversi di sempre (che tuttavia sembra abbiano prodotto risultati sorprendenti).

 


Il Subconscio 

Il subconscio registra tutto ciò che viene attraversato dai 5 sensi. Riceve ogni pensiero, emozione o impressione. Agisce sia di giorno che di notte e lavora anche nei weekend 🙂

Il subconscio ha una particolarità: trasforma in realtà pratica tutto ciò che gli viene trasmesso in forma emotivamente marcata. Ne avevo già parlato in questo video, spiegando un esercizio molto utile per “influenzare” il subconscio: 

https://www.youtube.com/watch?v=dZUaZUnbm9E&t=176s

Se il video lo hai trovato utile, iscriviti al mio canale youtube per vederne altri simili di estremo valore. 

Il subconscio agisce seguendo la legge di risonanza, e attira a te: persone, eventi e luoghi vibratorialmente simili alle emozioni che ci sono immagazzinate. 

Sono informazioni contenute nel tuo inconscio che fanno si che: 

  • ad un esame ti prende l’ansia; 
  • quando fai qualcosa di nuovo hai paura; 
  • provi una voglia immensa di realizzare un determinato progetto; 
  • ti piace una determinata persona; 
  • ecc…

Avrai sicuramente notato che se vuoi metterti a dieta, smettere di fumare, o creare un determinato cambiamento nella tua vita…c’è una forza che si oppone e tu non riesci a farcela. In quei casi c’è il tuo 5% (la parte cosciente) che sta lottando contro il 95% di te (il tuo inconscio). Tra ciò che desidera la parte conscia e ciò che vuole l’inconscio…vince sempre quest’ultimo. 

Questo vuol dire che:

  • è la tua gelosia che “attira” l’evento in cui qualcuno ci prova col tuo partner e che poi ti fa ingelosire;  
  •  è la tua rabbia repressa nel subconscio, che attira l’evento in cui il vicino ti rompe le palle e tu t’incazzi; 

Sono l’emozioni cristallizzate nel tuo subconscio a determinare che tipo di eventi vivi. Quindi per conoscerti meglio, basta guardare cosa ti accade all’esterno. 

Se le persone più vicine a te: partner, famiglia, amici…sono sempre arrabbiati, quella rabbia è seppellita nel tuo inconscio. 

Se all’esterno vivi un episodio che ti porta ad avere maggiore ricchezza, quell’abbondanza economica è all’interno del tuo inconscio. 

Non cade foglia che subconscio non voglia. Che poi è questo il significato della parabola nel Vangelo del Buon Samaritano (cliccando il link, la trovi a metà articolo)

Neville Goddard scrisse questo sul potere del subconscio: 

Il controllo del subconscio è ottenuto attraverso il controllo delle proprie idee e sensazioni.
Le idee vengono impresse nel subconscio attraverso il mezzo della sensazione. 
Finché non viene completamente percepita, nessuna idea può essere impressa nel subconscio, ma una volta percepita, sentita, sia questa buona, cattiva o indifferente, dev’essere espressa. Sentire è il solo e unico mezzo attraverso cui le idee vengono trasmesse al subconscio. “Sentire è il Segreto”.
Ne consegue che l’uomo che non ha nessun controllo sulle proprie sensazioni può facilmente imprimere il proprio subconscio, colmandolo di condizioni non auspicabili.
Il subconscio non interviene mai al fine di modificare le credenze accettate dall’uomo. 
Si limita a rappresentarle esteriormente fin  nei minimi dettagli, siano queste benefiche o no.

Il subconscio viene guidato e condizionato da due cose in particolare: le abitudini e l’emozioni.

Il subconscio lavora sempre e se tu, non lo “nutri” con pensieri ed emozioni positive…si nutrirà da solo con l’emozioni che gli hai donato fino ad oggi.


Importante: 

Scopri come riprogrammare il tuo inconscio

Se desideri apprendere una strategia potentissima per riprogrammare il tuo subconscio puoi farlo tramite una semplice tecnica mentale che sembra sia stata utilizzata da uno psicologo Russo nel 1971 per sbloccare in modo quasi istantaneo il genio di atleti, pittori e performer.

Trovi il video qui: “

Nel video gratuito scoprirai la strana storia di uno degli esperimenti sul potere del cervello più controversi di sempre (che tuttavia sembra abbiano prodotto risultati sorprendenti).

 


Il Subconscio e l’Emozioni

subconscio

subconscio

L’inconscio è maggiormente ricettivo agli influssi degli impulsi di pensieri che vengono uniti a forti emozioni. 

L’emozioni positive a cui è più suscettibile sono: 

  • Desiderio intenso; 
  • Fede; 
  • Amore; 
  • Entusiasmo; 
  • Felicità; 

Mentre l’emozioni negative a cui è più suscettibile sono: 

  • Paura; 
  • Gelosia; 
  • Rabbia; 
  • Odio; 

Perciò qualcosa che occupa la tua mente come un desiderio ardente, quasi un’ossessione di qualcosa che vuoi realizzare, ti spingerà ad agire con determinazione per concretizzarla. La stessa cosa vale per la paura, avere paura di qualcosa “attrae” l’evento di cui si ha più paura.

Tuttavia un concetto importante da capire è che non solo tu hai un tuo inconscio “personale” ma sei immerso anche nel subconscio dell’umanità. Esiste un inconscio collettivo che viene influenzato dai modi di fare e di pensare di tutte le persone del mondo. 

Questo inconscio collettivo ha registrato ogni informazione, emozione, e convinzione dell’umanità e fa sì che ogni bambino che nasce…si ritrova ad avere i meccanismi psicologi della maggioranza delle persone del lungo in cui è nato. 

Risolvere alcuni aspetti della tua vita, superare una paura, cambiare modo di pensare fa sì che non solo un tuo futuro figlio…non dovrà fare i conti con quei “limiti” ma aumenta le possibilità, che nemmeno un futuro nipote di un tuo conoscente abbia quei meccanismi. 

Migliorando te stesso, stai migliorando il mondo. 

Tutto ciò che credi sulla politica, sull’educazione, sulla scienza, ecc… non sono pensieri tuoi. Li ricevi dall’inconscio collettivo. Per capire come funziona e come uscire da questa “trappola” leggi l’articolo:”Come uscire dai condizionamenti” 

Lo stesso discorso vale per l’emozioni. Le emozioni che provi spesso, ti attraversano ma partono dall’inconscio collettivo. 

Il punto è che l’emozioni influenzano enormemente l’inconscio tanto che mass-media, tg e televisione…inondano il subconscio collettivo dell’umanità di negatività. 

Perché l’inconscio determina ogni singolo movimento che fai. Se vieni influenzato negativamente, sarai sempre triste e più facilmente controllabile. 

Alcuni studi hanno dimostrato come prima che noi compiamo qualsiasi gesto, l’inconscio ha già ordinato quel movimento ma noi non ne eravamo coscienti. Anche il linguaggio del corpo, è per il 95% formato da gesti inconsci. 

Però il potere del subconscio è che, in sintesi, gli impulsi mentali che attraversano la tua mente tendono a trasformarsi in una realtà pratica. Quindi tende a realizzare qualsiasi progetto, idea e desiderio viene caricato emotivamente.

Impulsi mentali, convinzioni, e pensieri di povertà non creeranno certo abbondanza nella tua vita. 

Pensieri di coraggio, non creeranno certo maggior paura nella tua esistenza. 


Segui la pagina facebook per migliorare la tua vita


Il Subconscio 

Spesso e volentieri si sente parlare di “riprogrammare il subconscio“. Tuttavia non è così che bisogna agire. Esistono varie tecniche legate alla riprogrammazione, ma non bisogna “riscrivere” ciò che c’è nel subconscio ma Osservare tutto ciò che c’è sotto la nostra parte cosciente con la “Presenza” (di cui parlo ampiamente nell’ebook “La Felicità è una Scelta“) 

Come ho riportato nell’articolo” Miti e Leggende di Crescita Personale” la storia di Ercole e l’Idra ha un significato ben preciso: 

L’emozioni negative restano nell’inconscio, in una zona a noi non visibile (ecco perché l’idra vive nella palude), tuttavia come l’eroe espone il mostro alla luce del sole…dobbiamo esporre le nostre emozioni negative alla luce della “presenza” e della consapevolezza.

Invece di riprogrammare il subconscio, bisogna vivere tutte le esperienze della nostra Vita (che collabora con noi per farci “risolvere” i blocchi inconsci) con la consapevolezza che siamo noi (a livello “inconscio”) a creare ciò che viviamo.

Da questo punto di vista è molto più semplice comprendere l’insegnamento riportato in questo video, da Marina Borruso. 

Tuttavia esistono delle azioni precise che smuovono e liberano ciò che c’è immagazzinato nell’inconscio e questi gesti prendono il nome di “atti psicomagici”. Ma questa è un’altra storia e ne parlerò in un altro articolo. 

Leggi anche: 6 Tecniche di Persuasione  

E tu conoscevi l’importanza dell’inconscio? Scrivilo nei commenti! 

Articolo di Danilo Maruca 

(Lo Stratega)