I pensieri ossessivi sono pensieri che occupano la mente senza permesso. Indipendentemente dal contenuto di questi pensieri, è fondamentale imparare a gestire in modo migliore la propria mente…senza disperdere la propria energia con pensieri inutili che alimentano solamente le proprie paure.

I pensieri ossessivi possono renderti più aggressivo, più impaurito, più sospettoso e farti diventare una persona piena di dubbi sulle proprie capacità. 

Solitamente i pensieri ossessivi sono legati a: 

  • un evento che è successo e che trovi “emotivamente” forte; 
  • qualcosa che ti ha detto qualcuno; 
  • delle tue fantasie; 
  • delle paure; 

Questi pensieri possono limitarti enormemente, perché ti fanno vivere immerso nelle emozioni negative. 

In questo articolo, condivido con te delle strategie per liberarti dei pensieri ossessivi una volta per tutte. Però la prima cosa da fare è capire e convincersi che i pensieri ossessivi sono inutili e dannosi. Altrimenti li giustificherai. Come ho già scritto nell’articolo ” Come Smettere di Soffrire“: 

Ci risulta difficile fermare i pensieri ossessivi perché in fondo crediamo che sia utile ripetere all’infinito le stesse scene, le stesse frasi, ignorando che questa attività è totalmente non voluta da noi che la subiamo solamente. Dobbiamo capire che questo rimuginare su ciò che è successo è assolutamente INUTILE. Ci facciamo del male dando attenzione ai pensieri ossessivi che ci tolgono energie e ci fanno preoccupare inutilmente. Solo comprendendo l’inutilità di queste azioni possiamo impegnarci per smettere di dargli importanza.

Pensieri Ossessivi

pensieri ossessivi

Ecco 4 strategie per vincere i pensieri ossessivi e sono: 

  1. “Chiudere la Gabbia”; 
  2. Gli esercizi di Presenza; 
  3. Utilizzare “l’elastico della sveglia”; 
  4. Rilassarsi in modo profondo; 

Vediamoli uno alla volta. 

(Se vuoi imparare tutte le più potenti strategie per liberarti dai pensieri ossessivi e triplicare la tua felicità, il videocorso: “Nati per Essere Felici” è perfetto per te) 

1- pensieri ossessivi: chiudere la gabbia

La mente riceve continuamente pensieri e sposta costantemente la sua attenzione su qualcosa di nuovo. Avrai sicuramente notato che se ti concentri su qualcosa, come leggere un libro o guardare un film, la tua mente fa molta più difficoltà a produrre pensieri ossessivi. Infatti questo tipo di pensieri nasce principalmente quando il: 

  • corpo sta fermo; 
  • la mente non è focalizzata su qualcosa; 

Questo deve farti riflettere! 

Quando il tuo corpo sta fermo, perché sei seduto sul divano o magari sei sveglio ma sdraiato sul letto…i tuoi pensieri possono diventare ossessivi. Esiste una correlazione tra movimento del corpo e pensieri ossessivi. Più fai sport e ti muovi e meno pensieri ossessivi hai. 

Quindi la prima soluzione ai pensieri ossessivi sta nel fatto che devi praticare uno sport in modo regolare. La seconda soluzione sta nel tenere la tua mente sempre focalizzata su qualcosa. 

Se tu chiudi la “gabbia della tua mente”, tenendola concentrata su qualcosa, lei non potrà produrre pensieri ossessivi. Quindi devi tenere il tuo cervello sempre attento e focalizzato su qualche attività. 

Per farlo puoi: 

  • Leggere molti libri; 
  • Giocare a scacchi; 
  • Ripetere una frase a tua scelta (possibilmente breve);
  • Ripetere una preghiera (magari l’esicasmo);
  • Utilizzare dei mantra (tipo ho’oponopono); 

 Questo vuol dire che mentre vai al supermercato, mentre lavi i piatti, mentre sei sul divano, o in qualsiasi altra situazione la tua mente non deve vagare libera ma deve focalizzarsi su un qualcosa a tua scelta. Se lasci la tua mente fantasticare che sia in positivo o in negativo, creerà pensieri ossessivi in maniera veloce. Ecco perché devi continuamente tenerla occupata. 

Spiritualmente è la tua mente ad essere l’organo più vulnerabile. Per ridurre tentazioni e cattive abitudini tieni la mente sempre occupata, con il lavoro così come con la preghiera. (Salvatore Brizzi) 

Pensieri Ossessivi Come Liberarsene

Pensieri Ossessivi 

Se nella prima strategia ti ho spiegato che devi imparare a concentrare la tua mente, in maniera continua durante la giornata e non farla vagare, ora ti svelo una strategia da usare appena ti accorgi che la tua mente sta facendo pensieri non voluti. 

2- Pensieri ossessivi come liberarsene: la Presenza

Il miglior modo per gestire i propri pensieri è quello di osservarli, senza giudicarli e senza identificarti con il loro contenuto. Li devi osservare nello stesso modo in cui osservi delle nuvole passare. 

Quando i pensieri ossessivi entrano nella tua mente, appena te ne rendi conto devi entrare in uno stato di Presenza. Guarda questo video per capire di cosa si tratta. 

https://www.youtube.com/watch?v=EI3QWGqM6dY

Se la tua testa pensa cose non volute, tu concentrati sul tuo corpo. La tua mente vaga sempre nei ricordi del passato e nelle anticipazioni sul futuro…il corpo invece è sempre nel momento presente. Se ti focalizzi sul tuo corpo, sulle sensazioni che prova in quel determinato momento e sul respiro…i pensieri ossessivi si placheranno. 

La mente è caotica, pensa continuamente e reagisce o al passato oppure al futuro. Continuamente ti concentra su qualcosa che è accaduto tempo fa o su qualcosa che deve accadere. 

Questo dialogo interno continuo ti prosciuga di energie e crea le ossessioni. Per liberarsene bisogna imparare a vivere nel “Qui ed ora”. 

Per approfondire leggi:”Il Qui ed Ora come ti cambia la vita”  e ti ricordo che nell’ebook “La Felicità è una Scelta” trovi un anno di esercizi per imparare a vivere nel momento presente e vincere per sempre i tuoi pensieri ossessivi. 

Pensieri ossessivi 

3- Elastico della “sveglia” 

Questa tecnica consiste nel mettere al proprio polso, un elastico che suoni la “sveglia”. La funziona dell’elastico (o di un braccialetto) è quella di interrompere “bruscamente” i pensieri ossessivi. Quando ti rendi conto che la tua mente sta pensando senza tregua, tira un pò l’elastico e colpisciti il polso, in questo modo la mente smetterà di concentrarsi su pensieri inutili. 

Questa strategia è utile in moltissimi casi: 

  • quando sei solo a casa; 
  • se ti trovi in spiaggia; 
  • quando sei al supermercato;

La tecnica consiste nel colpirsi il polso con l’elastico quando ci si accorge che la mente sta facendo quello che vuole. Naturalmente c’è da tenere in considerazione che nel rifiutare i pensieri ossessivi, questi aumentano in maniera esponenziale. Bisogna, invece accettare i pensieri senza rifiutarli (per approfondimento leggi:” Come Gestire l’emozioni negative)

Nel rifiutare un certo tipo di pensiero o un’emozione negativa…gli doni energia. Invece nell’accettare determinati pensieri e sopratutto nell’osservali gli si toglie energia. Più osservi i tuoi pensieri ossessivi senza giudicarli e più ti disidentifichi dal loro contenuto e nel tempo ti libererai di loro. 

pensieri ossessivi

più osservi i tuoi pensieri ossessivi senza giudicarli e più ti liberi di loro

Pensieri Ossessivi Come Liberarsene 

4- Rilassarsi in modo profondo: 

Quando i pensieri diventano ossessivi, rilassarsi è un’ottima soluzione. Esistono diversi metodi che puoi utilizzare per rilassarti profondamente e in maniera rapida, i principali li ho descritti nell’articolo:”Rilassamento e Tecniche Antistress“. Qui te ne consiglio uno.  

Porta la tua attenzione al respiro e osservalo per alcuni minuti. Non devi modificarlo, ma solo osservarlo. Concentrati sull’aria che entra, che riempie i polmoni e poi esce. Se la tua attenzione è costante sul respiro, i tuoi pensieri si placheranno. Se osservando il respiro non noti grossi miglioramenti allora concentrati sul movimento che fa l’addome quando respiri. 

Portando la tua concentrazione all’addome, mentre respiri, avrai un effetto maggiore e più forte.

Esistono altre strategie davvero efficaci per cambiare la tua vita ma le condivido solo con gli iscritti alla newsletter, iscriviti è facile e veloce. 

 [wysija_form id=”2″]


Quale di queste 4 strategie per liberarsi dai pensieri ossessivi, preferisci?  

Leggi anche: 

Articolo scritto da Danilo Maruca