Amare se stessi è fondamentale per migliorare la qualità della propria vita. Eppure è da quando siamo piccoli che ci ripetono che amare se stessi è da egoisti e che non va fatto. Quasi come se amare se stessi fosse una cosa negativa. Ma non è così anzi, il rapporto che hai con te stesso…durerà tutta la tua vita, quindi devi fare in modo che sia di qualità. Il miglior modo per stare bene è Amare se stessi.

Ama il prossimo tuo, dice la Chiesa. A quanto pare, nessuno si ricorda del “come te stesso” (Wayne Dyer) 

La società ci esorta ad amare gli altri ma se prima non amiamo noi stessi quell’amore non sarà sano. Infatti come puoi donare qualcosa che non hai? Non puoi regalare 10 milioni di euro se non ce li hai. Nello stesso modo, non puoi donare amore se prima non ce l’hai. 

Quando si impara ad amare se stessi, si può donare amore agli altri in modo “sano”. 

 Amare se stessi ha i seguenti vantaggi: 

  • Si ha più fiducia nelle proprie capacità; 
  • Si prova più Gioia; 
  • Impari a rispettare la tua vita e quella degli altri, 
  • Ti liberi di ciò che non è buono per te; 
  • Diventi consapevole che sei Unico; 
  • Migliori la tua autostima

Non amare se stessi invece ha i seguenti svantaggi: 

  • Si ha una bassa autostima;
  • Incapacità di accettare se stessi, gli eventi della vita e quindi si soffre; 
  • Si ha un pessimo rapporto con gli altri; 
  • Si attirano persone nella vita che ti trattano male (Approfondisci qui:La Legge di Risonanza“)
  • Odiare se stessi produce malattie (Leggi:Puoi Guarire il tuo Corpo)

In questa immagini riassumo i vantaggi e gli svantaggi di amare se stessi.

Amaresestessi

 

 Amare Se Stessi 

amare se stessi osho

Sull’amarsi Osho disse alcune cose molto interessanti:

Se non ami te stesso non potrai mai amare nessun altro. Se non puoi trattarti con amore non puoi trattare gli altri con amore. È psicologicamente impossibile.

Qualsiasi sia la maniera in cui stai con te, così stai anche con gli altri. Questa è un’idea fondamentale, accettala. Se odi te stesso odierai gli altri; e ti hanno insegnato ad odiarti. Nessuno ti ha mai detto “Ama te stesso!”. L’idea stessa sembra assurda: amare se stessi? L’idea stessa non ha senso: amare se stessi? Pensiamo sempre che per amare ci voglia qualcun’altro. Ma se non impari con te non potrai praticarlo con altri.

Ti hanno detto, condizionandoti costantemente, che tu non hai nessun valore. Ti hanno detto in tutti i modi, ti hanno dimostrato, che sei indegno, che non sei quello che dovresti essere, che non sei accettato così come sei. Ci sono molti “dovresti” che pesano sulla tua testa, e questi “dovresti” sono quasi impossibili da realizzare. E quando non puoi soddisfarli, quando non compi questi obiettivi, ti senti condannato. Sorge un odio profondo nei tuoi confronti.

Il primo passo è: Accettati come sei; abbandona tutti i “dovresti”. Non portare nessun “dovresti” nel tuo cuore! tu non devi essere qualcun’altro; non ci si aspetta che tu faccia qualcosa che non ti è proprio. Devi essere solo te stesso. Rilassati e sii te stesso. Rispettoso con la tua individualità, e abbi il coraggio di foggiare la tua firma personale. Non continuare a copiare le firme di altri (…)

Esistono solo due cammini. Uno è quello del rifiuto di te, ma continuerai ad essere lo stesso. L’altro è quello di accettarti, donandoti, provando gusto, apprezzandoti, ma anche in questo caso continuerai ad essere lo stesso. La tua attitudine può essere differente, ma tu sarai sempre la persona che sei. Ma una volta che ti accetti sorge la pienezza.”


Come Amare se stessi 

amare se stessi

Fin da piccolo ti hanno inculcano l’idea secondo la quale tu “sei sbagliato”, sei sempre troppo brutto rispetto ai modelli che la pubblicità ti propina; sei sempre troppo grasso o troppo magro rispetto a ciò che dovresti essere. Chi ha scelto quando una persona è troppo grassa o quando non lo è? Chi l’ha detto? 

Rilassati, comunque tu sia va bene così. Accettati per quello che sei. Puoi cambiare se vuoi, perché il cambiamento dipende da te. E’ troppo semplice dare la colpa all’esterno. Puoi cambiare, ma inizia ad amarti così come sei. Il primo passo è l’accettazione che non significa rassegnazione. Accettati per quello che sei e se non ti piaci per via dei tuoi standard e non per quelli che la società ti condiziona a credere allora datti da fare e crea il cambiamento che desideri. Inizia da oggi ad amarti per quello che sei. Più ti ami e più amore puoi portare nella vita delle persone che ti sono care. Ci sarà pace e amore sulla terra quando ci sarà pace e amore nei nostri cuori perché il mondo esterno è il riflesso del nostro mondo interno.

Come amare se stessi? Ecco due strategie importati dalla quale iniziare:

  • Perdonati
  • Svolgi l’esercizio che sto per rivelarti

1- Perdonati per tutti gli errori che hai commesso, ognuno agisce come meglio può con le risorse che ha. Quando hai commesso degli errori non avevi la conoscenza che possiedi oggi. Oggi, alcuni errori non li commetteresti mai ma sei dovuto passare dal commettere quell’errore, per diventare come sei oggi! 

Tutto ciò che hai vissuto ti è servito e ti ha insegnato qualcosa. Quindi perdonati. Meriti il tuo amore. Indipendentemente dal corpo che hai o dal tuo carattere, sappi che meriti di amarti. Tu non sei né il tuo corpo, né i tuoi pensieri e né il tuo carattere…sei molto di più. Ma non puoi scoprire chi sei veramente se non ti accetti così come sei oggi. 

Perdonati, amati e rispettati. Te lo meriti. 


Sulla pagina facebook trovi riflessioni e strategie per cambiare la tua vita


Amare se stessi

Ecco un esercizio che cambierà per sempre il rapporto che hai con te stesso: 

2- Per un mese vai davanti lo specchio, e  guardandoti negli occhi, ripeti per 3-5 minuti la seguente frase in continuazione:” Mi amo” “Mi amo” “Mi amo” o “ti accetto così come sei”; 

Nota quale sensazione provi mentre ti dici “ti amo”. Provi gioia o c’è qualche forma di resistenza? Alcune persone non riesco nemmeno a dire a se stessi “ti amo” allo specchio. Questo vuol dire che c’è molto risentimento con se stessi o che gli è stato insegnato che amarsi non è una cosa bella. 

Quindi, anche se senti delle resistenze sforzati di ripetere questo esercizio per un mese e magari ogni volta che passi davanti uno specchio, abbracciati o ripetiti mentalmente “mi amo”.

Questo esercizio è molto potente, sperimenta e giudica dai risultati. Quante volte hai detto a te stesso che ti ami? Sai che la maggior parte delle persone non riesce a dire a se stesso che si apprezza?

Questo esercizio da svolgere davanti lo specchio ti costringe a cambiare il rapporto che hai con te.

Ti consiglio di guardare questo video

E tu che rapporto hai con te stesso?

Leggi anche: