Tramite il Mental Training o l’allenamento mentale puoi migliorare le tue performance di oltre il 60%. Per migliorare le tue performance oltre ai nemici esterni, devi sconfiggere sopratutto quelli interni (paure, ansie, dubbi ecc…) solo così puoi davvero ottenere degli ottimi risultati.

In questo articolo impari:

  • Esercizi di allenamento mentale da poter applicare subito; 
  • Cos’è il mental training e perché è nato; 
  • La verità che non ti dicono i vari mental coach

 

mental training esercizi

 

Ti è mai successo di riuscire bene in qualcosa e poi in un momento decisivo di non riuscire a fare quella cosa che solitamente ti esce naturale?

Magari davanti ad un pubblico, davanti ad una commissione o in preda all’emozione non riesci a dimostrare quanto effettivamente vali. Sprecando ore di studio e di allenamento e buttando via la “tua occasione”.

Magari sei uno studente che a casa sa tutto e arrivato all’esame non riesce a dimostrare di aver studiato…allora l’allenamento mentale è la soluzione adatta per te e ti consiglio di applicare subito gli esercizi che trovi in questo articolo;

 

Magari sei uno sportivo che vuole migliorare le sue performance ma non ci riesce…l’allenamento mentale potrebbe essere la tua salvezza;

Ma partiamo con ordine e vediamo perché è nato l’allenamento mentale e cosa diavolo è.

Mental Training: Cos’è

Tanti anni fa il capitano di una squadra di tennis dell’università di Harvard decise di studiare delle tecniche di concentrazione per migliorare le sue performance sportive. Tra le varie discipline che studiò, ottene enormi benefici dalla meditazione. Così si rese conto che una mente disciplinata e attenta è un vantaggio per affrontare con successo qualsiasi performance.

mental training esercizi

 

“Grazie al cavolo” starai pensando. “Non ci voleva di certo un genio”

Ma Timothy Gallwey questo il nome del ragazzo, si rese conto che durante una prestazione non esistono solo i nemici esterni (l’avversario) ma sopratutto dei nemici interni (ansia, paure, dubbi, convinzioni limitanti) ecco che allora iniziò ad escogitare metodi e strategie per vincere i nemici interni per migliorare le performance.

In quel momento era nato il coaching moderno e ci vollero diversi anni affinché si divulgasse. Il mental coaching si basa su un concetto semplice:

” Come alleni il fisico per ottenere dei risultati migliori, devi allenare anche la mente affinché superando i tuoi nemici interni puoi dare davvero il massimo”

Il mental traning o l’allenamento mentale altro non è che l’insieme di strategie e di tecniche per allenare la tua mente a dare il massimo e supportare te stesso mentre svolgi un attività. Sia essa sportiva, lavorativa, musicale o chi più ne ha più ne metta…la mente funziona sempre nello stesso modo ma per farla diventare una tua alleata devi capire come diavolo funziona.

Anche se in Italia, la parola mental training e mental training esercizi non dice nulla all’80% della popolazione,se vuoi migliorare la tua vita devi sapere cos’è e come funziona.

In definitiva se ti dovessi dare una definizione ti direi:”Il mental coaching è l’insieme degli strumenti che ti permettono di superare gli ostacoli che incontri nella tua mente”

Perché funziona?

Perché la tua mente quando deve affrontare un compito, ritorna nella memoria al passato cercando di capire come ha già risolto quella situazione. Tramite l’allenamento mentale gli dici precisamente cosa deve fare.

Mental Training Esercizi: 3 Esercizi di Allenamento Mentale

Ecco il primo esercizio di allenamento mentale:

1- Mental Training: Visualizzazione

mental training esercizi

anche Philip Petit si allenò con le visualizzazioni

Nel libro Peak Performance Charles Garfield descrive come gli atleti olimpionici applichino il processo di visualizzazione per ottenere dei vantaggi agonistici che non avrebbero mai avuto prima. Attraverso questa tecnica riescono ad accedere a maggiori risorse del loro potenziale, raggiungendo il top nelle loro discipline. Forse non esiste atleta davvero importante che non usi la visualizzazione nei suoi allenamenti.

Immaginando con la mente il risultato che vogliono ottenere, e provando e riprovando a immaginare i gesti da compiere nei minimi dettagli il loro cervello si predispone a manifestarli durante la gara.

Esercizio:Rendi più chiare possibili le immagini dei risultati desiderati

Immagina te stesso mentre svolgi l’attività in cui vuoi migliorare in maniera totalmente impeccabile e precisa. Ora visualizza mentalmente i singoli dettagli, immagina precisamente tutti i gesti che devi compiere, vediti sia in terza persona (come si ti guardasse un altra persona) mentre svolgi l’attività in maniera ideale e poi osserva (questa volta in prima persona) i movimenti precisi da compiere.

Come puoi utilizzare il principio della visualizzazione per migliorare?

Se sei un calciatore che vuole migliorare un gesto tecnico ad esempio calciare un calcio di rigore allora leggi con attenzione. Ti basta rilassarti e immaginarti mentre calci una serie di rigori in maniera precisa. Più riesci a coinvolgere tutti e 5 i sensi e più effetto avrà. Osservati mentre calci con totale sicurezza e forza. Immagina i tifosi entusiasti, cosa ti dici, osserva la palla che gonfia la rete.Più riesci a provare una forte emozione e meglio è.  Ti basterebbe ripetere questo esercizio per pochi minuti ogni tanto per calciare i rigori il 60% meglio di come li calci ora.

Se sei uno studente che durante l’esame viene preso dall’ansia allora ti basta immaginarti mentre parli davanti la “commissione” in perfetta sicurezza e con totale disinvoltura. Visualizzati mentre parli con decisione, cerca di ascoltare cosa dici, osserva i movimenti precisi che fai, quali odori percepisci. Immagina la tua soddisfazione mentre prendi un voto alto. Questo esercizio se ripetuto con costanza da una direzione precisa al tuo cervello che replicherà questo risultato anche all’esame vero e proprio.


Importante:  Se desideri apprendere una strategia potentissima per riprogrammare il tuo subconscio puoi farlo tramite una semplice tecnica mentale che sembra sia stata utilizzata da uno psicologo Russo nel 1971 per sbloccare in modo quasi istantaneo il genio di atleti, pittori e performer. Trovi il video qui:Riprogrammare L’Inconscio “

Nel video gratuito scoprirai la strana storia di uno degli esperimenti sul potere del cervello più controversi di sempre (che tuttavia sembra abbiano prodotto risultati sorprendenti).


2- Mental Training Esercizi: Il Ricordo di Sé 

Per migliorare le tue performance devi imparare a portare la tua attenzione al massimo,eliminare le distrazioni e concentrarti solo su quello che devi fare.Se non riesci a portare tutta la tua attenzione a quello che stai facendo, commetterai errori stupidi che andranno a rovinare tutta la tua prestazione.

Per riuscire a disciplinare la mente per ottenere il massimo della concentrazione il segreto è quello di svolgere degli esercizi di “Ricordo di Sè”. Non esistono esercizi migliori. Non mi importa se qualche mental coach per ignoranza non li consiglia (il 98% non sa nemmeno cosa sono), non esiste nessun esercizio più adatto. Infatti non derivano dal campo della crescita personale ma da quello dell’Alchimia Trasformativa. Non importa se sai cos’è.

Gli esercizi di Ricordo di sé servono tra le mille cose a disciplinare la mente come nessun altro esercizio riesce a fare. Ecco perché nel mio ebook:” La Felicità è una Sceltaho stilato un programma di un anno di esercizi che ti permetteranno di imparare a tenere alta l’attenzione quando ti serve senza farti distrarre da niente e da nessuno.

mental training esercizi

Qui ti descrivo uno degli esercizi.

Esercizio: per una settimana, ogni volta che ti siedi o che ti alzi sii totalmente concentrato solamente su quest’azione. Sii totalmente presente mentre ti siedi o ti alzi. Non un attimo prima e nemmeno uno dopo. Tutta la tua attenzione deve essere focalizzata sia ai tuoi movimenti che al tuo respiro. Devi essere “lì” con tutto te stesso. Devi allenare la tua mente ad essere “tagliente come una lama” solo nel momento che ti serve.

Capisci quanto sono potenti gli esercizi che trovi nel “ La Felicità è una Scelta“?

3- Allenamento mentale esercizi: Ricorda il tuo scopo

Bisogna imparare a mantenere alta la propria motivazione mentre ci si impegna a raggiungere obiettivi ambiziosi 

Quella della motivazione è anche una delle truffe più utilizzate dai mental coach ma te ne parlerò in altri articoli.

Quello che devi sapere è che la motivazione per raggiungere i tuoi obiettivi te la da lo scopo. Le persone credono che sia l’obiettivo a dare la spinta per raggiungerlo. Non è così.

La motiv-azione è il motivo che ti spinge all’azione. La motivazione viene alimentata dallo scopo, dal perché vuoi raggiungere quel risultato. Non dall’obiettivo che indica solo la direzione da prendere”

Esercizio: Scegli un obiettivo importante per te e scrivi qual’è il motivo perché lo vuoi raggiungere. Scrivi su un foglio qual’è lo scopo principale. Quali emozioni ti darà il raggiungimento di quell’obiettivo? Scrivilo e portalo con te. Per un mese, ogni giorno (2 o 3 volte) tira fuori il foglietto e leggilo. Ricorda lo scopo. Questo ti darà il fuoco che alimenterà la tua legna. Non so cosa ho detto 🙂

Ad esempio se vuoi dimagrire non devi ripeterti “devo perdere 10 kg”. Questo non da nessuna motivazione al cervello.

Ma dì a te stessa” voglio sentirmi bene con me stesso, voglio togliermi i vestiti e guardarmi allo specchio ed esclamare <<wow,sono fantastico>>. Voglio sentire l’energia e la vitalità che scorre in me. Voglio sentirmi sano ed essere un vulcano di energia>>.

Noti la differenza con la prima versione?

Ricorda il tuo scopo non l’obiettivo

Conclusioni

I Risultati che ottieni sono tutta una questione di “testa” e la mente la puoi allenare affinché ti faccia esprimere al massimo del tuo potenziale.

Se vuoi essere affiancato per superare dubbi e paure e vincere i tuoi nemici interni allora dai un’occhiata qui:” Sessioni di Allenamento Mentale

Un saluto

Danilo Maruca

e Tu, conoscevi già l’allenamento mentale? Ne avevi sentito parlare?