Le forme-pensiero sono delle “entità” dotate di vita propria, create dai pensieri di una o più persone. Ogni volta che qualcuno pensa qualcosa accompagnato da un’emozione, sopratutto se ripete spesso quei pensieri…nasce una forma-pensiero. 

Se il pensiero che fai è collegato ad un’emozione allora, verrà creata una forma-pensiero, quindi un’entità con una vita vera e propria dotata di un istinto di sopravvivenza. Hai creato un essere invisibile. L’istinto di sopravvivenza di una forma-pensiero, spinge il suo creatore a provare sempre la stessa emozione che l’ha creata…per alimentarsi e crescere. 

  • Così una forma-pensiero di rabbia, farà di tutto per indurti a provare rabbia ogni volta che può, così lei cresce.
  • Le forme-pensiero di paura, faranno di tutto pur di farti sperimentare paura per continuare a sopravvivere.
  • Le forme-pensiero di ansia, cercano di prenderti energia facendoti provare ansia.

Solitamente le forme-pensiero esercitano l’influenza maggiore su chi l’ha prodotte e poi, se non riescono a far riprodurre pensieri simili a chi l’ha create, se ne vanno in giro per cercare altre persone che solitamente provano emozioni simili.

Naturalmente prima di abbandonare una persona, provano modi diversi e alle volte estremi, per far provare a quella determinata persona l’emozione che a loro serve da nutrimento.

le forme-pensiero

le forme-pensiero

L’essere umano quindi è un creatore, una sorta di mago. Si possono creare infatti forme-pensiero di amore, pace e serenità oppure forme-pensiero di paura, di tristezza e di rabbia. Si può creare una forma-pensiero “positiva” o “negativa”.

La maggior parte degli esseri umani non conosce queste dinamiche e quindi non si cura di quali forme-pensiero crea e perciò non si sente responsabile per ciò che accade nella sua vita e nel mondo intero. Da una parte, questa inconsapevolezza è anche un bene, perché la forma-pensiero creata da una mente che “vaga”, che pensa mille cose diverse ogni giorno…non ha molta energia. 

Le forme-pensiero create da una persona normale, influenzano la sua vita, ma spesso non hanno una grande energia. Tuttavia se la persona non inizia ad avere un certo controllo su quella forma-pensiero, sarà la forma-pensiero ad averne sempre di più su di lui…spingendolo a pensare meccanicamente a determinati argomenti e a limitare enormemente la qualità della sua vita.   

Le persone non si rendono conto che i pensieri li subiscono, e non li producono. Le forme-pensiero dominano la loro vita e come dei parassiti influenzano gli argomenti dei loro pensieri. 

Basta uno sguardo più attento per capire subito, ad occhio, quale forme-pensiero stanno dominando la vita di una persona.

Ci sono persone che sono sempre arrabbiate, quelle sempre ansiose e ogni loro gesto o parola viene dettata da queste emozioni.

Alcune persone dicono al proprio partner: 

“Ti voglio bene” ma con gesti di rabbia. E la cosa impressionante è che non se ne rende conto!!!

Le Forme Pensiero    

I pensieri amalgamati alle emozioni, sono vibrazioni simili a quelle elettromagnetiche, ma di un livello superiore. La manifestazione di una forma-pensiero si basa su 3 aspetti: 

  1. La qualità del pensiero ne determina il “colore”; 
  2. La natura del pensiero determina la forma; 
  3. La precisione del pensiero ne determina la sua nitidezza; 

Alcuni sensitivi e altre poche persone sparse nel mondo riescono fisicamente a vedere il colore, la forma e la nitidezza dei pensieri. 

Affermano gli esperti A. Besant e C. Leadbeater: 

Alcune preghiere danno forma a pensieri che assomigliano a delle foglie di felce, altre a dei getti di una fontana. Tre persone che pensano all’affetto che le unisce proietteranno una massa oblunga e ondulata. Un fanciullo che accarezza un uccellino del quale piange la morte, è circondato da un’onda emotiva di fili ritorti ed interprenetanti. La tristezza produce sempre vortici violenti di colore nero. 

I pensieri sono cose reali, forze potenti dotate di vita propria che influenzano tutto ciò con la quale entrano in contatto. 

Ogni pensiero mette in movimento una serie di vibrazioni correlative nella materia del corpo mentale accompagnata da un gioco di colori meravigliosi, per chi riesce a vederlo. Il corpo sotto questo impulso espelle una parte vibrante di se stesso, e la particella espulsa attrae a sé materia elementale del mondo mentale, materia che per sua natura è molto sottile. 

Otteniamo così una forma-pensiero pura e semplice, un entità vivente che attinge vitalità dall’idea che l’ha generata. Se essa è fatta di materia delle più sottili, avrà una grande forza ed energia, e sotto la direzione di una volontà calma e forte potrà servire da agente potentissimo. 

I pensieri legati a passioni, o desideri emotivi hanno un energia bassa e quindi non sono formati da materia del corpo mentale ma da materia del mondo astrale. Questa differenza è importante perché nel mondo astrale quei pensieri attirano delle “Eggregore” che hanno una vibrazione simile. L’eggregore sono entità incorporee molto più potenti delle forme pensiero, in quanto influenzano la vita di molte più persone. 

Esistono Eggregore che influenzano anche migliaia di persone! 

Il concetto importante è quindi il capire che quello che pensi è importante. Pensare spesso a cose che ti fanno paura, piuttosto che a cose che ti rendono felici…cambiano le forme pensiero che emani e quindi la vita che vivi. 

le forme-pensiero

le forme-pensiero

Le forme pensiero tendono a riprodursi ogni qualvolta ne hanno la possibilità e quando poi vengono a contatto con un altra mente (diversa da quella che l’ha generata) provano ad indurre pensieri che le possano far crescere. Tendono a produrre nella mente del povero sprovveduto di turno, pensieri simili a quelli che occupavano la mente del pensatore che l’ha create. 

La forza che hanno nell’entrare nella mente degli altri, piuttosto che la distanza alla quale possono agire dipende dalla chiarezza del pensiero originale e dalla disciplina della mente che la persona che l’ha emanata, possiede.

Più sei disciplinato mentalmente e più è forte ogni pensiero che hai. 

Ad esempio Gesù, per quanto possa stare antipatico a qualcuno, resta il fatto che ha creato una forma-pensiero che vive da più di duemila anni! Probabilmente a livello di disciplina mentale era secondo solo al creatore di “Beautiful” che pare abbia creato la famosa soap-opera prima del Big-Bang 😀  


Per approfondire ti consiglio lo straordinario libro “Forme-Pensiero


Le Forme-Pensiero: Come Liberarsene

I pensieri quindi sono cose reali e tangibili ma invisibili agli occhi umani. D’altronde anche i raggi x sono invisibili, ma esistono. 

le forme-pensiero

 Quando i pensieri diventano ossessivi, ripetitivi e incontrollati…possiamo star certi che qualche parassita sta banchettando con la nostra energia. 

Cosa fare per liberarsi delle forme-pensiero limitanti? 

È sufficiente smetterla di nutrirla. 

Se sei spesso felice, la forma pensiero che si nutre di paura avrà sempre meno energia.

Tornando all’esempio, se continui ad essere felice, la forma pensiero che si nutre di paura, cercherà tutti i modi per farti provare sempre più paura. Se non ci riesce, e perde molta energia, cercherà qualcun’altro da cui attingere l’energia della paura. (Prima però le proverà davvero tutte su di te, anche facendo leva su altre emozioni che possono aprirgli un varco ). 

Le forme-pensiero sono la causa del perché cambiare alcuni aspetti della propria vita è difficile. Loro non sono cattive ma agiscono per puro istinto di sopravvivenza. 

 Le forme pensiero sono degli esseri reali e possono essere immaginate come delle entità di energia che si “attaccano” alla persona che l’ha creata.  Loro entrano nei corpi sottili di una persona a seconda di quello che è il punto debole a livello fisico. 

La paura ad esempio si attacca ai meridiani dei reni.

Con il passare del tempo la forma-pensiero acquisterà sempre più forza. Ecco perché devi smetterla di nutrirla. Naturalmente se hai nutrito una forma pensiero per anni o decenni…ci vorrà tempo per creare un cambiamento. 

Le forme-pensiero guidano la tua vita in tutte le tue azioni…pensieri di altruismo e di amore incondizionato sono entità benefiche che migliorano la tua vita. Pensieri di egoismo, di invidia, di paura e di gelosia sono entità che peggiorano e limitano la tua vita. 

Col passare del tempo le forme pensiero inizieranno, per legge di risonanza, ad attirare a sé persone e situazioni simili alla loro vibrazione. 

                    Più pensi a cose che ti fanno paura, e più possibilità ci sono che le vivrai. 

  • Dal giorno in cui decidi di smettere di fumare…il fumo diventerà la tua ossessione. 
  • Dal momento in cui ti impegni per non essere geloso…la gelosia ti perseguirà;   

Ecco perché per vincere le forme-pensiero esistono due modi: 

  1. Non pensare più quella cosa ma dare energia ai pensieri opposti; 
  2. Se la forma pensiero è molto forte, allora la cosa migliore da fare è cambiare ambiente (cambiare amici, cambiare città ecc…)  

Le forme-pensiero si legano anche all’ambiente che frequenti, cambiarlo alle volte è una buona soluzione. Uscire sempre con gli stessi amici, avere sempre le stesse abitudini…rende difficile il cambiamento. Cambiare città ad esempio, permette di lavorare sul generare e nutrire la forma pensiero adatta a creare dei cambiamenti nella tua vita. 

Se cambi partner, città, associazione, vicini ecc…hai poco tempo per lavorare su te stesso e cambiare le forme pensiero che ha generato determinati eventi. Poi le situazioni all’esterno torneranno le stesse di sempre, perché non puoi sfuggire a qualcosa che ti porti dentro.

La soluzione non è mai all’esterno ma è sempre all’interno.


Segui la pagina facebook per avere sempre sui social dei contenuti per la tua crescita personale


Le Forme-Pensiero 

Una persona che non fa degli esercizi di Presenza non si rende conto di quali pensieri sono indotti dalle forme-pensiero da quelli emanati da lui. Crederà sempre di essere l’autore dei suoi pensieri quando in realtà non è così. 

forma pensiero

Il parassita più grande che abbiamo è il giudizio riguardo a noi stessi…ecco perché è fondamentale imparare ad amarsi.  

Quando si parla di persone che fanno dei “legamenti” o che “praticano il malocchio” o ancora che ” fa servizi di fattucchiera”  bisogna capire che sono fenomeni reali in quanto si utilizzano le forme pensiero. 

Se vado da qualcuno veramente bravo (il 99% di fattucchiere e cose simili non lo sono) e mando un pensiero di odio a mia suocera, quell’emozione di odio si farà spazio dentro di me e mi porterà a vedere sempre più odio nel mondo. La forma pensiero che manderò a mia suocera avrà un impatto anche alla sua vita, facendola anche ammalare. Ma l’odio deve però essere già presente nel “ricevente” della forma pensiero. 

L’odio emanato raggiungerà il bersaglio (in questo caso mia suocera) e appena la sua mente non sarà concentrata su qualcosa…entrerà e gli farà provare odio. Tuttavia se la persona è spesso felice, o si trova in uno stato di Presenza…non verrà minimamente colpita. 

Chi è che riceve sempre gli effetti di una forma pensiero di odio? Chi la invia. Infatti quell’emozione negativa crescerà e si trasformerà in una malattia fisica o un problema psicologico. La seconda persona maggiormente coinvolta sarà la fattucchiera di turno. E la terza, potrebbe essere il “bersaglio”, ma dipende anche da quanta forza mentale ha la fattucchiera 

Di sicuro chi ha mandato la forma pensiero di odio percepirà subito dopo, un mondo un pò più brutto rispetto a prima. 

Stesso discorso può essere fatto per una forma pensiero d’amore, e di altruismo. Provando un sentimento di amore sincero nei confronti di un’altra persona, la prima a beneficiarne sarò io. La seconda persona a beneficiarne sarà “il bersaglio” del mio amore nella misura in cui ha dell’amore sincero già dentro di lei. Subito dopo, sia io che lei percepiremo un mondo un pò più Bello e Perfetto rispetto a prima. 

-Articolo di Danilo Maruca- 

(Lo Stratega) 

Per approfondire ti consiglio lo straordinario libro “Forme-Pensiero