Intuizione: cos’è, a cosa serve e come funziona?

Gli artisti, i cantanti e gli scrittori ogni giorno fanno i conti con le intuizioni. I grandi artisti hanno sempre l’intuizione giusta. Tutti in realtà abbiamo delle intuizioni, e ci sono dei modi di pensare che favoriscono l’intuizione, e altri modi di pensare che invece la bloccano. 

  Come ho scritto nell’articolo ” Cos’è l’Arte e a Cosa Serve“: 

Molti anni fa, Platone, parlava di Iperuranio riferendosi ad un luogo dove secondo lui esistono già tutte le idee, i sogni e i progetti alla quale una persona possa mai attingere. Il lavoro dell’artista consiste nel collegarsi a questo mondo e dare una forma fisica all’idea con la quale è entrato in contatto. Ad un occhio attento, risulta evidente, che non è un uomo che ha un’idea ma è l’idea che cerca un uomo per farsi realizzare.

Per capire affondo cos’è l’intuizione e come funziona, partiamo da questa semplice riflessione: 

Tutto ciò che oggi esiste, una volta era soltanto un’idea nella testa di qualcuno. E ancora prima era un’intuizione. 

Gli hotel, i palazzi, la squadra di calcio che tifi, il bar vicino casa tua, le automobili, il computer ecc… una volta non esistevano a livello fisico e materiale (esistevano come intuizioni). Poi qualcuno ebbe l’intuizione di creare, ad esempio la bicicletta. In quel momento la bicicletta esisteva solo nella mente di questa persona. Solo successivamente, dopo diversi esperimenti falliti, la bicicletta venne creata fisicamente. 

Quindi prima la bicicletta esisteva come intuizione, poi divenne un’idea nella testa di Leonardo da Vinci ( che fu il primo a ideare la bicicletta) e solo dopo molti anni ( con Karl von Drais) la bicicletta venne creata fisicamente. Certo non era come quelle di oggi, ma poteva finalmente essere utilizzata fisicamente. 

Inizi a capire il processo? 

Intuizione -> Idea -> oggetto fisico. 

  • Dove si trovava la Gioconda prima che Leonardo la intuì?  
  • Dove era il Colosseo prima che a qualcuno arrivasse l’idea di crealo? 

Tutte le creazioni esistono su un piano più elevato e aspettano che qualcuno le “intuisca” e le porti nel mondo fisico. 


Vuoi ricevere altre conoscenze esclusive? Iscriviti alla newsletter 

[wysija_form id=”2″]


Intuizione 

L’intuizione è un canale che collega un essere umano al piano dove esistono già tutte le idee. L’intuizione è una “conoscenza” istantanea e immediata, non filtrata dal ragionamento.  

l'intuizione

intuizione

L’intuizione è un canale quindi accessibile a tutti, ma naturalmente la tua mente influenza notevolmente il tipo di intuizioni che puoi avere.

Ad esempio: 

  • Se fin da piccolo sei stato appassionato di arti marziali e di sport da combattimento, difficilmente ti verrà l’intuizione di creare una scuola di non-violenza….ma magari ti verrà l’idea di scrivere un libro sulle arti marziali, o ti verrà l’idea di aprire una palestra.
  • Se ami l’informatica, è più probabile che l’intuizione di creare un particolare programma per computer, arrivi a te e non ad un’altra persona che di informatica non ne sa nulla 

Le intuizioni, le idee e i sogni vanno esattamente dalle persone che possono realizzarle. Quindi indipendentemente da qual’è il tuo sogno, se è arrivato a te e perché puoi realizzarlo. 

Non ti viene mai dato un sogno senza che ti venga dato il potere di farlo avverare. Può darsi tuttavia che tu debba faticare per questo (Richard Bach) 

L’obiettivo che abbiamo quindi ci misura, in quanto non possiamo avere un obiettivo più grande di quello che possiamo realizzare. (Per approfondire ascolta l’audio “L’obiettivo ci misura“) 

Pensare che le idee e i progetti che abbiamo sono quelli che possiamo realizzare, ridimensiona e dona un senso alle difficoltà che viviamo. Infatti viviamo solo le difficoltà che ci servono per diventare la persona che realizza l’intuizione che ci ha scelto. Tutte le difficoltà che ti sfidano nella realizzazione dell’intuizione , arrivano a te per trasformarti e renderti la persona più adatta a realizzare quel determinato progetto. 

Naturalmente nessuna difficoltà è davvero maggiore delle tue capacità, anche se alle volte può sembrarti così.  Le sfide che incontri, ti mostrano i  limiti su cui devi lavorare. Vengono con lo scopo di renderti più: capace, coraggioso, felice, responsabile, indipendente e per farti sviluppare le qualità che ti servono.  

Dietro le difficoltà si cela l’opportunità di diventare la persona adatta a realizzare il sogno che desideri raggiungere. Spesso le difficoltà sono delle prove che ti servono a capire quanto davvero ci tieni ad un particolare progetto. 

Intuizione e Intuizioni

Le intuizioni sono un “dono” ma vengono favorite da 3 determinati modi di pensare e di agire: 

1- Considerarsi uno “Strumento”. 

Se ti consideri uno “Strumento” attraverso la quale la Vita agisce…riceverai molte più intuizioni. Considerarsi il responsabile delle intuizioni che riceviamo chiude il canale. 

“Il blocco dello scrittore”  arriva proprio a chi si reputa il responsabile delle intuizioni che ha ricevuto e inizia a pensare: “riuscirò a scrivere qualcos’altro di geniale?” ma questa è una paura infondata. Non sei tu che hai scritto il libro ma hai ricevuto l’intuizione con la trama, quindi deve solo mantenere “aperto” questo canale. 

intuizione

intuizione

Indipendentemente dall’idea che ti arriva: che sia scrivere un libro, girare un film, spiegare un qualcosa in modo diverso, creare una scuola in africa, una giocata che porta la tua squadra a vincere ecc… non sei tu il responsabile di quella intuizione. Non sei tu che l’hai prodotta, l’hai solo ricevuta. Mantenere questa consapevolezza ti porta a tenere aperto il canale dell’intuizione.  

2- Crea per essere utile agli altri: 

L’intuizione viene favorita dall’atteggiamento di chi si mette al “servizio” degli altri. Quando vuoi creare qualcosa che sia utile alle altre persone, avere intuizioni è più semplice. Chiediti:

  • Cosa posso fare che sia utile al mondo? 
  • Cosa posso creare che sia utile alle altre persone? 

Ponendoti domande simili, può darsi che la risposta che ti arriverà sarà sotto forma di intuizione su cosa creare. Tutto ciò che conosci serve affinché tu lo metta al servizio degli altri. Tutto ciò che sai fare, serve affinché migliori la vita delle altre persone. 

3- Vivere nel “Qui e Ora”: 

L’intuizione viene favorita da una mente libera da pensieri legati al passato o al futuro. Vivere il momento presente favorisce le intuizioni.  Per saperne di più guarda questo video

https://www.youtube.com/watch?v=EI3QWGqM6dY&t=3s

Intuizione 

Attraverso l’intuizione si accede ad un piano “superiore” che esiste già in questo momento. Da questo piano si ricevono idee e progetti che cambiano il mondo. Non si può affermare che il mondo sarebbe lo stesso senza: 

  • Le opere di Mozart; 
  • La Torre Eiffel; 
  • Le varie piramidi che ci sono nel mondo; 
  • La Nascita di Venere di Botticelli; 
  • E tutte le varie opere e creazioni di tutti gli artisti e imprenditori che ci sono nel mondo; 

Alcuni progetti devono influenzare migliaia di persone mentre altri no. Quindi anche se ciò che hai fatto è servita ad una sola persona è comunque utilissima. Ma sarebbe utile anche se non venisse calcolata da nessuno perché le “vibrazioni” che emana sono comunque portatrici di energia “benefica”, se è stata creata con lo scopo di migliorare il mondo. 

Spesso ciò che ci impedisce di avere intuizioni è il fatto di agire mossi solo per guadagnare denaro. Quando portiamo avanti dei progetti solo per guadagnare denaro, o comunque per il nostro tornaconto personale stiamo “chiudendo” il canale dell’intuizione. 

E tu, quali intuizioni hai avuto nella tua vita? 

Articolo scritto da Danilo Maruca

( Lo stratega) 

Leggi anche: